Le balle sulla crescita personale

crescita-personale

Se avete soldi che vi avanzano non spendeteli ma investiteli!

In questo periodo tutti, tanti o forse troppi di voi corrono a fare corsi… ma l’obiettivo qual’è? Facendo corsi cosa sperate di ottenere o di diventare? Pensate davvero che fare un corso è un modo per investire sulla vostra persona, per migliorare? Sapete quanti di voi che fanno corsi poi pensano di essere in grado di diventare a loro volta coach ma quelli veri, i veri maestri vi bloccano tutte le possibili vie perchè non vi permettono di realizzare corsi a costi più bassi, portando via loro la clientela o usando il loro nome…?

A mè hanno detto ” nessuno verrà ai tuoi corsi perchè sei una donna…”. Una minaccia, faccio così paura? Raccontare balle dovrebbe fare paura!

Tutti quanti possono andare ai corsi ma solo pochi possono riuscire davvero.

I corsi si basano sulla vostra insicurezza, se andate ai corsi siete insicuri, se volete imparare qualcosa lo potete fare anche per conto vostro, tranne corsi particolari che servono per affrancare la vostra stima e personalità, che servono a farvi capire che il vostro problema, è in realtà un problema di tutti. Questi sono i corsi che invece fanno bene, ma non vi vendono tutti o non vi rendono economicamente più ricchi, vi rendono invece liberi di scegliere e sicuramente più felici. Se poi siete dei bravi imprenditori, lo dovete a voi stessi. Per certe cose si nasce, inutile pensare di essere miracolati.

Quello che sto cercando di dirvi è che la crescita personale non è altro che buon senso applicato alla vita quotidiana.

Non è un libro che ti cambia la vita.

Avere delle guide in alcuni momenti della nostra vita è importante, ma nel momento in cui diventiamo dipendenti da questi guru, maestri, guide, la nostra crescita si blocca ed iniziamo ad indietreggiare. Diversamente dovremmo avere acquisito sicurezza.

Quindi invece di spendere per partecipare a qualche pseudo-corso, magari contattami prima, ti posso offrire una soluzione molto più economica e vantaggiosa ma soprattutto che puo’ esserti utile veramente. Non devi confondere un periodo di sconforto con un fallimento. A volte abbiamo solo bisogno di qualcuno che ci dica la verità.

 

ESCLUSIVO! E’ ARRIVATO!!! Trasgressione Sentimentale Femminile

Trasgressione Sentimentale Femminile si puo’ considerare il “lavoro di tutta una vita” ( o quasi ), ovvero il mio “lavoro”. Quello di “scrittrice” o presunta tale, quello di colei che è alla ricerca ossessiva ed ossessionata di alcune risposte che riguardano non solo i sentimenti ma i comportamenti degli uomini e delle donne.

Spesso ci sono squilibri che fanno paura, che ci allontanano, che ci fanno apparire (anche nei rapporti di coppia), diversi da quello che siamo o che vorremmo essere.

Un esempio viene proprio dal nostro immaginario collettivo di famiglia, che per la maggior parte raggruppa e rappresenta meglio il pensiero borghese delle donne di buona famiglia che vogliono arrivare alla laurea, sposarsi, avere dei figli, una bella casa, un marito affettuoso e spesso succede proprio questo, poi però, ad un certo punto qualcosa cambia, gli “schemi” vengono stravolti e travolti da “qualcosa”; la mia ricerca è stata tutta rivolta a questo “qualcosa”.

Ammetto di avere persino “abusato” di un po’ di coraggio, mi sono addentrata in quei silenzi che avrebbero dovuto restare tali per la maggior parte delle persone, ma ho voluto rivalutare allo stesso modo un linguaggio ancora più profondo che cela segreti e nasconde verità profonde.

Ho voluto capire (con modestia) cosa ci spinge ad innamorarci e poi lasciarci, ho voluto capire quando fattori come l’eros turbano la nostre mente ed il nostro corpo e poi perchè in alcuni casi tutto finisce in poco tempo. Ho voluto anche farmi una ragione sul perchè arriviamo a compiere gesti estremi “in nome dell’amore” e poi rinneghiamo un sentimento così profondo…

Non è stato facile, ma alla fine è nato ” Trasgressione Sentimentale Femminile”. L’ho trasformato in un romanzo e non in una guida come ora suggerisce la moda, non perchè sono anticonformista ma perchè la sola parola a cui fare fede è quella di Dio, io ho solo cercato di capire qualcosa che a detta di molti ancora fa paura: l’ Amore a differenza di qualcos’altro che ci rassomiglia ma che non puo’ essere considerato tale…

Quindi se anche tu sei alla ricerca di qualcosa di non definito o non definibile, che ti turba ma al tempo stesso ti attrae, ti consiglio di acquistare questo libro e di compiere insieme a mè questo fantastico viaggio che ovviamente non puo’ finire qui e non puo’ concludersi semplicemente in un libro…

CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL LIBRO CHE SCONVOLGERA’ LA TUA ESISTENZA… LA CHIAVE DELLA TUA VITA, STA IN QUESTA RISPOSTA

Io Scrivo ma tu sai leggere? (Scrivere su commissione)

La peggior cosa che vi possa capitare, ma lo capite purtroppo troppo tardi, è che vi venga commissionato un libro. 

All’inizio siete felici, presi dall’enfasi di questo evento, inutile negare che i libri sono la vera passione di chi svolge questo lavoro, ma piu’ passa il tempo piu’ vi rendete conto che l’affermazione “scrittori si nasce e non si diventa”, rappresenta qualcosa di piu’ di una semplice… affermazione. Chi vi puo’ capire davvero e soprattutto chi vi puo’ sostenere? Nessuno, tranne voi stessi.

Il motivo è semplice: “gli altri non sanno”. Nella maggior parte dei casi dovrete trattare il prezzo come si fa dal rigattiere, già questo passaggio poco gratificante vi farà capire come il vostro “servizio” sia simile ad altri, e non necessiti assolutamente di maggiori incentivi alla fantasia, alla conoscenza, all’originalità, all’impegno, alla costanza, alla ricerca anche in una prima fase di bozza di una maggiore visione del dettaglio dei vari argomenti. Insomma, voi ci mettete tutto il cuore e l’impegno e dall’altra parte vi sentite “l’uccello della morte” che vi sta con il fiato sul collo a risucchiarvi sillabe, parole e sintassi fino a mantenere il massimo rispetto delle scadenze, altrimenti… pena la decorrenza del contratto… Sapete come la penso? Veramente? ” Ma andate tutti a quel paese… e scriveteveli voi i vostri libri…”. L’uomo in genere è diventato così avido di emozioni tanto da non percepire nemmeno quando un’emozione è vera ed è descritta ad hoc per suscitare una certa reazione e questa reazione si tramuta in un’azione, ovvero “acquistare il libro”.

” Acquisterò quel libro” perchè mi regala delle emozioni vere… perchè è inutile nascondersi dietro a falsi saperi. Oggi sono le emozioni a sopravvivere per davvero, oggi ancora l’amore è la piu’ bella favola, e anche se acquistate un libro di marketing, avrete bisogno comunque di leggere una storia che sia vera e offra chiari spunti per portare avanti in maniera chiara ed esemplare alcuni dei maggiori obiettivi che vi siete preposti. Comunque, tornando allo scrivere su commissione accettate solo per denaro, e quando dico questo intendo, non pensate di avere un ritorno di gloria perchè nulla vi sarà riconosciuto se non il “dolore” o il rammarico a vita di aver regalato le vostre parole ad un nome anonimo, che per un fortuito caso della vita, si farà chiamare Autore… si, ” de che?”.

Ma che vita di … questi scrittori… e allora perchè vanno avanti? Perchè abbiamo un c u o r e   che batte a tutte le ore, anche quando gli altri dormono, mentono, o non si ricordano di aver detto cose…