Un viaggio chiamato Amore tra i bambini disabili del Congo

“Video del primo viaggio, nel 2004,dei volontari di Elba No Limits ONLUS a Kinshasa per il nostro progetto umanitario, rivolto ai bambini disabili della Repubblica Democratica del Congo. In questaoccasione nacque l’organizzazione italo-congolese Fondation Viviane”.

Avete mai sentito parlare del “Mal d’Africa?”. Certamente si, ma se per i “ricchi” significa piu’ che altro ” Safari “, per i ricchi di cuore significa questo…

Non è facile spiegare da dove nasca questa missione, uomini e donne che mettono in gioco la propria vita, famiglia, carriera perchè chiamati da una specie di missione impossibile da respingere… e qui avrei voluto, dovuto esserci io, o almeno arrivare in tempo, ma poi la vita ti propone altre missioni, oppure ti offre delle risposte proprio quando meno le cercavi allora diventa difficile scegliere e pensi a cosa sia davvero giusto. Ma quanto coraggio ci vuole? Secondo mè ci vuole coraggio anche a restare e forse in alcuni casi è anche troppo facile “scappare”.

Quei visi li porti nel cuore, spesso ti guardi attorno e quello che vedi ti fa “schifo” perchè quando viene Natale ci sono le file fuori dai negozi di giocattoli e se ” Babbo Natale” sbaglia il giocattolo non è piu’ Natale ma la festa dei “musi” dei pianti, dei capricci… Ma alla fine la colpa è di tutti o forse di nessuno, ci siamo abituati a questo Natale, quello che invece che non siamo abituati è all’amore a prescindere… che probabilmente non è un termine corretto in italiano ma è certamente corretto dalla parte dell’amore, e se qualcuno ha ancora dubbi, voglio dire… ” Amore mio, io resto qui…con te”. Ci vuole coraggio ad amarmi, lo sò!